DLF OnClick
Vai ai contenuti

VITTORIA ALL’ULTIMO RESPIRO PER GLI UNDER 14, FALCIDIATI DALLE ASSENZE CADONO GLI UNDER 16 E GLI UNDER 15

Archivio > Articoli della domenica
11/02/2019 - DLF Under 16 – 2003
Giornata nera per gli Under 16 di mister Di Giovanni, costretta ad arrendersi a soli tre minuti dal termine. I dielleffini nonostante le troppe assenze che stanno falcidiando una rosa già di per se limitata, hanno tenuto testa per tutta la gara ad un Vis Aurelia che ha avuto il vantaggio di giocare sul proprio campo in terra, dove il controllo palla è una vera utopia. Nonostante ciò la prima vera occasione è  di marca biancoverde. Al 10’ una punizione ben calciata da Bencini mette in condizioni Bastianini di calciare con lo specchio della porta a disposizione, purtroppo il jolly dielleffino non riesce a impattare la sfera che scorre sul fondo. I padroni di casa soffrono la pressione dei biancoverdi che dettano ritmi e schemi di gioco. Ma come purtroppo è accaduto troppo spesso distrazioni di singoli compromettono quanto di buono creato fino al quel momento dal gruppo. Il numero 9 Stocchi scippa palla a Castellano e Ferrilli, nel tentativo di rimediare, non può fare altro che atterrare l’avversario. Il rigore sarà trasformato dallo stesso Stocchi per un incredibile 1-0. I biancoverdi non demordono e con un grande spirito di squadra cercano di raddrizzare un risultato che non rispecchia minimamente l’andamento della gara. Al 21’ Di Cosmo scalda i guanti del n.1 capitolino su calcio di punizione. Poco più tardi lo stesso portiere nulla potrà fare sul tiro di Di Cosmo che insacca da azione di calcio d’angolo. Pareggio meritatamente raggiunto e squadre negli spogliatoi. La ripresa vede un predominio territoriale ma sterile della formazione di casa, infatti Ferrilli verrà impegnato una sola volta anche se in modo serio. La gara scorre senza sussulti di sorta fino al 77’ con le due formazioni che si affrontano prevalentemente a centrocampo senza che si registrino chiare occasioni da gol. Ma nel momento in cui pensi di aver portato a casa almeno un punto, ecco che la sorte si accanisce e alla prima distrazione vieni severamente punito. Da palla inattiva, ormai un classico per i biancoverdi, arriva a tre minuti dal termine, il goal di Di Capua che affossa ogni speranza di risultato positivo per i dielleffini. Inutile il forcing finale alla ricerca del pari che procurerà, a tempo abbondantemente scaduto, il contropiede con cui il Vis Aurelia realizzerà la rete del 3-1 definitivo. Incredibile. Uno sconsolato Di Giovanni commenta l’ennesima beffa subita in questo infausto campionato. Non ce ne va bene una, paghiamo a caro costo ogni minimo errore, cerchiamo di giocarcela sempre alla pari, anche se non sono mai riuscito ad avere la rosa al completo. Sono tre settimane che la squadra è falcidiata da mali di stagione e da infortuni. Peggio di così non può andare e forse proprio per questo che sono fiducioso, i ragazzi non mollano e io neanche. Anche se la salvezza è ormai un miraggio non ci daremo per vinti fino a quando la matematica non ci condannerà definitivamente e a quel punto venderemo cara la pelle.  
Tabellino:
Vis Aurelia - DLF Civitavecchia 3-1
DLF Civitavecchia:
Ferrilli, Schiavo S., Avallone, Gagliardi, Paniccia, Bastianini, Bencini, Tamasi, Castellano. Di Cosmo, Garofalo, Serra, Tombolelli, Scirocchi.
Marcatori: Di Cosmo (DLF) Di Capua (VA)
Allenatore: Sig. Mauro Di Giovanni
Under 15 – 2004
La partita di sabato al centro sportivo Pio XII è di quelle che aiutano a crescere e maturare. Si è partiti dalla sede di Viale Baccelli per la trasferta romana con sei assenze pesanti con l'innesto di due cugini junior classe 2005 e due addirittura tre classe 2006 per cercare di affrontare ad armi pari la sfida. E in parte l'impresa è avvenuta,  perché, da quello che si è visto in campo, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Purtroppo la cattiva stella che ha accompagnato la Grosselli Band in settimana non si era ancora del tutto esaurita, visto che nella fase iniziale dove il DLF premeva maggiormente, per ottenere il vantaggio arriva, al 9', il gol di Seminara con un gran tiro incrociato dalla distanza che viene deviato e che supera Ciancarini. Non solo. Sugli sviluppi del tiro, l'attaccante biancoblu colpisce la caviglia di Santacroce che è costretto a lasciare il campo anzitempo. Al 30' viene assegnato un penalty molto dubbio ai padroni di casa, decretato in seconda battuta dall'arbitro con conseguente ammonizione ai danni di Muzzi. Quasi a voler compensare l'incertezza del giudice di gara, Di Paolo sbaglia calciando direttamente fuori lo specchio della porta. Il primo tempo finisce qui senza altre emozioni ma, a modesto parere di chi scrive, con un risultato che non rispecchia assolutamente quanto visto finora. Il secondo tempo inizia con il DLF in attesa dell'avversario al centro del rettangolo di gioco in una sorta di carica sulla falsa riga degli All Black, che fa ben sperare sulla rimonta. Purtroppo le assenze si fanno sentire e, man mano che cala la sera, cala anche la lucidità delle idee, per cui si assiste a sterili tentativi di portare la squadra in avanti, sempre più raro gioco a terra, poche giocate personali ma tanti lanci a spazzare per evitare ulteriore pericolo, con il centrocampo di entrambe le squadre quasi completamente assente. Verso il finale di partita si assiste a una serie di tentativi della squadra locale per far correre più velocemente il tempo per cui, gli schemi ormai saltati, rendono gli attacchi dielleffini vani e poco pericolosi. Termina così la trasferta romana senza infamia e senza lode anche per la squadra vincente.
Con una punta di amarezza Mister Grosselli avverte i suoi che le assenze, seppur numerose, non devono essere un'attenuante per una partita giocata abbastanza sotto tono. "Archiviamo questa giornata e rimbocchiamoci le maniche per uscire quanto prima da questa empasse sfavorevole. Prendiamo quanto di buono può offrire una situazione di difficoltà e facciamone tesoro per i prossimi impegni. "
Tabellino:
Academy SVS Roma - DLF Civitavecchia  1-0
DLF Civitavecchia:
Ciancarini, Carannante, Pepe, Muzi, Schiavo D., Verde, Santecchi, Natini, De Gianni, Monteneri, Bracchi, Di Battista, Santacroce, Tersigni, De Gianni, Di Luca, Carroni.
Allenatore: Sig. Giuseppe Grosselli
Under 14 – 2005
Dopo lo stop forzato di sabato scorso, a causa dell’impraticabilità del terreno di gioco della Lupa Roma, al Gagliardini arriva il Fiumicino, in serie positiva da sei giornate, con l’obiettivo di ostacolare il buon momento di salute dei biancoverdi. Il tecnico Fara ripropone l’ormai collaudato modulo 3-5-2 con Capelli a fare da raccordo tra il centrocampo e le due punte Luciani e Fara, come sempre ben supportate dai due esterni Poci e Del Rio. Sono i biancoverdi che prendono subito l'iniziativa della manovra di gioco costringendo il Fiumicino ad abbassarsi nella propria metà campo, non riuscendo quasi mai a ripartire. I  centrocampisti dielleffini giungono sempre primi sul pallone e innescano a turno gli attaccanti e gli esterni. Al 23' mister Fara è costretto a fare a meno di Trillocco, che come all'andata s’infortuna, speriamo questa volta in modo meno grave, al suo posto subentrerà Sudati. Fara ridisegna la formazione e pone in nuovo entrato alto a sinistra abbassando Poci sulla linea difensiva. Nonostante il cambio forzato è sempre il DLF che preme con maggiore insistenza  senza però sfondare la difesa avversaria, impegnando più volte il portiere ospite con le conclusioni di Luciani, Fara, Vitelli, Del Rio e D'Antini. Il Fiumicino gioca a sprazzi e si rivede dalle parti di De Rosa al 31’, quando dagli sviluppi di un corner la palla viene respinta dalla difesa, danza pericolosamente in area e viene controllata da Travaglini che senza esitare calcia un bolide alla destra di De Rosa che con grande istinto neutralizza. Da segnalare al 19’ l'ammonizione di Vitelli per un fallo di gioco a centrocampo, ammonizione che si rivelerà determinante nel secondo tempo. Gli ultimi minuti della prima parte della gara sono a totale appannaggio dei biancoverdi che sfiorano il vantaggio in almeno tre circostanze. La prima con Mazzarini che per pochissimo non arriva alla deviazione vincente, poi con Fara che non riesce in tuffo di testa, ad indirizzare a rete ed infine con D'Antini che calcia una punizione dai venticinque metri impegnando Pentecoste in angolo. Al 36’, dopo un solo minuto di recupero, il direttore di gara manda le due squadre al riposo. La ripresa ha inizio senza nessun cambiamento nell’undici di casa mentre il Fiumicino apporta una sostituzione. La gara riprende con la stessa trama con cui era terminata la prima parte, con il centrocampo che cerca continuamente di innescare la velocità di Luciani le cui incursioni diventano devastanti. Al 48’ arriva il secondo giallo per Vitelli, per un’entrata fuori tempo, che costringe i biancoverdi a disputare i restanti venticinque minuti in inferiorità numerica. L’inferiorità costringe mister Fara a rivedere in parte il modulo facendo abbassare a turno a centrocampo i due attaccanti e i due esterni alti. I biancoverdi non risentono dell’uomo in meno e ci provano a più riprese a scardinare la porta difesa da Pentecoste con Luciani ma il portiere in più occasioni nega la gioia del gol. Al 65’ è ancora Pentecoste a negare la rete, questa volta su Mazzarini che di testa mette la palla sotto la traversa ma il portiere ci arriva deviando in angolo. Le due formazioni effettuano tutte le sostituzioni a disposizione e nel primo minuto di recupero, un lancio filtrante permette a Luciani di infilarsi tra Rubino e Pentecoste e a depositare in rete per il vantaggio dei biancoverdi. Il risultato non cambierà più nonostante gli ulteriori cinque minuti di extra-time concessi dal direttore di gara. A fine gara il mister Fara si è complimentato con i ragazzi per la prova maiuscola - stiamo bene fisicamente e si vede, abbiamo giocato per venticinque minuti in inferiorità numerica ed abbiamo ben coperto tutto il campo. Riusciamo a giocare a ritmi alti grazie al lavoro che svolgiamo settimanalmente con il nostro preparatore atletico Andrea Incalcaterra. Ci godiamo questa vittoria ma già Lunedì saremmo in campo per preparare il derby cittadino contro il Civitavecchia, partita importante da affrontare con la mentalità giusta e lo stesso spirito di sacrificio di oggi.
Tabellino:
DLF Civitavecchia -  Fiumicino Calcio 1-0
DLF Civitavecchia:
De Rosa, Trillocco, Rago, Poci, Mazzarini, D’Antini, Fara, Capelli, Vitelli, Del Rio, Luciani, Deiana, Cavero, , Sudati, Serpente, Romiti.
Marcatori: 71’ Luciani (DLF)
Allenatore: Sig. Roberto Fara.
Redazione DLF OnClick
Torna ai contenuti